Piccolo Museo del Lavoro e dell'Industria

 

"G. Bresciani"

 

Prima paginaBenvenutoAttività in corsoEventi speciali

Visita virtualeCollezioniDove come e quandoTeche e archiviMuseo esteso

Archeologia per tuttiVolontariSociSostenitoriRingraziamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Studi accademici

e ricerca scientifica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La moderna ricerca scientifica museale apre nuove prospettive ed è in continua evoluzione, dallo studio di reperti e collezioni, il "patrimonio materiale" di conoscenze, nuove pubblicazioni scientifiche, progetti di catalogazione, esposizioni, mostre e nuove iniziative a fini educativo-divulgativi, così da arricchirne il "patrimonio immateriale".

 

Grazie alle possibilità offerte da tecnologie informatiche multimediali, in combinazione con il supporto storico teorico-applicativo, strumenti entrambi della moderna indagine scientifica, la ricerca può contribuire ad avvicinare un pubblico di non esperti al lavoro di studiosi di singole discipline accademiche, davvero un auspicabile "incontro".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arch. Lisa Lorenzi - "Progetto di recupero e conservazione delle antiche ferriere di Bracciano"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Politiche culturali, messe al centro di strategie di sviluppo locale come fattore determinante per la valorizzazione sistemica della vita sociale, economica e civile, non solo come una azione di "conservazione" e "valorizzazione" del patrimonio culturale, ma, soprattutto, "risorsa" di sviluppo economico, convivenza civile e benessere dei Cittadini.


L’
azione culturale va sempre integrata quindi con l'ambiente, il turismo ed attività ricreative, a interagire con tutti gli interventi di "promozione del territorio", soprattutto quelli comunicativo-divulgativi, e non più solo come valore aggiunto, ma vero e proprio cardine di rigenerazione, innovazione, comunicazione e sviluppo futuro.

 


Prioritaria la rivalorizzazione e la
"rifunzionalizzazione" del patrimonio storico - produttivo, monumentale ed artistico, così la riappropriazione della memoria e delle testimonianze della sua storia, elementi fondanti della identità locale di una Comunità, per reinterpretare con sensibilità contemporanea la insostituibile eredità del proprio passato.


Un
tessuto di luoghi restituiti o riconvertiti a frequentazione cittadina, spazi di incontro e scambio tra saperi, di studio e di intrattenimento, capaci di diventare addirittura "laboratorio" per la creatività giovanile, biblioteca e musei in sinergia per il coinvolgimento di nuovi pubblici utilizzando innovative modalità di interazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arch. Lisa Lorenzi - "Progetto di recupero e conservazione delle antiche ferriere di Bracciano"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

C'è bisogno di un ripensamento della città in un orizzonte sempre più internazionale - anche dal punto di vista fotografico e cinematografico, artistico e musicale - che sia capace di traghettare progressivamente l'interesse del settore privato, cioè il mondo produttivo e sociale locali, verso più "remuneranti" attività e iniziative a carattere culturale.

 

Allestire un museo lo si fa innanzitutto per comunicare e ogni museo dovrebbe essere di per sé "scientifico", con spazi e tecnologie le quali rendano la cultura in tutti i suoi ambiti "più accessibile", riunendo le sue tradizionali attività di conservazione con ricerca e comunicazione in un più efficace unicum, in appetibile e fruttuoso connubio.

 


Ciascun museo - piccolo o grande che sia - è chiamato a dare la "sua" risposta di attività museale, a concorrere con stradominanti mezzi di comunicazione di massa, per trovare e far conoscere inediti contenuti ambiziosi, quelli che rimangono oggi fuori della portata del pubblico, oggetto di studio esclusivamente per "addetti ai lavori".

L’
evoluzione del ruolo dei musei in una società in veloce cambiamento rende necessario un aggiornamento, tanto nelle tematiche quanto nei linguaggi e nelle modalità di comunicazione, imponendo analisi e piani di azione, per un radicale cambiamento della "percezione del museo" da parte di tutti i suoi "potenziali utenti".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La lavorazione manuale del ferro, un'attività umana che da noi inizia intorno al XII secolo aC...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi la parte "espositiva" del museo viene ancora - troppo spesso - identificata dal pubblico con "il museo" in toto, ma il modo stesso di "esporre" le collezioni dovrebbe coincidere con una presentazione di "tutte le altre attività" del museo, assoluto primo sistema di diffusione della proposta culturale di cui si fa fautore.

 

Una attenta verifica dei contenuti negli allestimenti del museo, porrà l’accento sull' "efficacia" della comunicazione in rapporto agli obiettivi che si propone, richiedendo a sua volta una precisa progettazione di obiettivi e realizzazioni per portarli ad auspicabili livelli "museologici", piuttosto che i puramente "museografici" di oggi.

 

 

Per chiarezza, la "museologia" studia il museo nelle sue "funzioni" essenziali - quella conservativa, la scientifica e didattica - in sinergia, mentre la "museografia" o museotecnica sono le "tecniche e pratiche" adottate per il suo "funzionamento", corrispondente al passaggio dal "collezionismo rinascimentale" ad un vero museo moderno.

In genere i
termini vengono confusi specie nei piccoli musei, dove la museologia si riduce ancora a "storia dei musei" e "conservazione del patrimonio", quando dovrebbe analizzarne la struttura, funzionamento, "natura e ruolo sociale", con fini attuativi di pianificazione di spazi e di allestimento di collezioni, come pure di soluzioni espositive tecniche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cabreo Odescalchi - Il sistema industriale dell'acquedotto Orsini-Odescalchi di Bracciano

Foto di Germano Lucci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un modo di "fare museo" focalizzando la ricerca su problematiche e soluzioni, sulla sua "comunicazione" e sul monitoraggio dell'efficacia delle realizzazioni, una ricerca museale che prenda spunto e vita dalle collezioni, ampliandone così notevolmente le prospettive attraverso innovazione-investigazione-approfondimento-diffusione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Società Operaia Bracciano

1878

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

HomeWelcomeWhat's HappeningSpecial Events

Virtual TourCollection SamplesWhere How & WhenLearning CenterExtended Museum

Archaeology for AllVolunteersMembersWeb WeaversCredits

 

 

 

 

© Copyright 1989-2019 AlterEgo & Partners™, Stockholm, Sweden, with  Copyleft

for non-commercial use of original material if source | © | web URL | authors fully quoted

All rights reserved AlterEgo & Partners and The White Fly Publishers