Piccolo Museo del Lavoro e dell'Industria

 

"G. Bresciani"

 

Prima paginaBenvenutoAttività in corsoEventi speciali

Visita virtualeCollezioniDove come e quandoTeche e archiviMuseo esteso

Archeologia per tuttiVolontariSociSostenitoriRingraziamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Usi e costumi locali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recuperare la preziosa eredità di memorie storiche della quotidianità contadina locale, esponendone tra gli altri attrezzi agricoli, arcolai e telai per tessere, indumenti, ricami, un "musee vivant", per far rivivere i tradizionali costumi locali secondo la cadenza delle feste popolari, di cui i più hanno ormai perso memoria...

 

Valori "identitari" come il proprio dialetto, le consuetudini alimentari della cucina, usi, costumi e tradizioni di specifica appartenenza locale, patrimonio trasmessoci di generazione in generazione per secoli, da proteggere a volte come un "diritto terziario" di quelle tante pratiche osservate quasi norme giuridicamente vincolanti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tradizioni braccianesi - "Aoh, a la processione der Santissimo, tutti 'n prima fila!..."

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Poi c'è tutta la prassi, comportamenti tipo "qui da noi si fa così", "usi civici" che danno diritti speciali ai residenti in quel preciso territorio, "pascolatico" e "erbatico" in montagna, o "legnatico", "acquatico" e "fungatico", molti di origine feudale, un riconoscimento del Signore feudatario ai suoi sudditi, per farli sopravvivere.

Tutto il resto
tipico di una Comunità sarebbe meglio dirlo "tradizioni e usanze", tradizioni come "modo di pensare", che aiutano a interpretare metaforicamente, sensorialmente ed emozionalmente in qualche modo "inconfondibile" da una Comunità all'altra, da Nazione a Nazione, sia il proprio presente, insieme a passato e futuro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Usanze braccianese - "La partitella a carte 'fra amichi' ar sole fori de 'na Fraschetta"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le cosiddette "usanze" poi, in continuo cambiamento, si adattano allo spirito del tempo, interpretazione "significante" dell’esistenza umana, suddividendo l’anno in un ritmo fisso, segnato da feste religiose i cui temi temi sono nascita, vita, morte, resurrezione, cadenze spessissimo di origine pagana rubate dalla Chiesa e riadattate.

Sia le "tradizioni" che le "usanze" sono fatte di
familiarità, affidabilità, ripetizione conscia di una cosa "a tempo dovuto", necessaria cultura dei ricordi con quella consapevolezza di guardare dentro le cose mai fermandosi in superficie, apprezzabili non solo per se stesse, ma per l’essenza nascosta nel loro messaggio per il "domani".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Società Operaia Bracciano

1878

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

HomeWelcomeWhat's HappeningSpecial Events

Virtual TourCollection SamplesWhere How & WhenLearning CenterExtended Museum

Archaeology for AllVolunteersMembersWeb WeaversCredits

 

 

 

 

© Copyright 1989-2019 AlterEgo & Partners™, Stockholm, Sweden, with  Copyleft

for non-commercial use of original material if source | © | web URL | authors fully quoted

All rights reserved AlterEgo & Partners and The White Fly Publishers